IL NOSTRO TOUR BLOG di Budapest - IL NOSTRO TOUR - Free Tour a Budapest in Italiano con Orsi

Free Tour di Budapest in Italiano con Orsi
Free Tour in Italiano a Budapest con Orsi
Vai ai contenuti

C’è sempre la soluzione, ma non è l’unica

IL NOSTRO TOUR - Free Tour a Budapest in Italiano con Orsi
Pubblicato da in Inventori ungheresi · 23 Luglio 2019
Tags: Rubik
Rubik si è laureato in ingegneria e negli anni ’70 e ’80 ha insegnato all’Accademia di Arti Applicate a Budapest e ha disegnato il cubo come strumento educativo per una modelizzare i movimenti spaziali.

Si è scoperto però che il cubo era un ottimo divertimento. Il Cubo Magico è stato infatti brevettato come “Giocattolo logico spaziale” nel 1976 e con il nome di Cubo di Rubik ha conquistato il mondo.

Dopo quattro decenni di esistenza, il cubo è ancora molto popolare e cattura l’attenzione di grandi e piccoli in tutto il mondo. Gli scienziati cercano di trovare il numero minimo dei mosse per risolvere il cubo di Rubik, mentre gli appassionati si sfidano in tornei di velocità. Il record attuale è di 3,47 secondi.

Rubik stesso ha impiegato un mese a trovare la soluzione della sua mistica invenzione. Infatti il cubo ha 43 trilioni di combinazioni. Attualmente è più facile trovare le mosse giuste, visto che è nato il cubo automatico ovvero in grado di risolversi da solo.

Passeggiando nel centro di Budapest troviamo alcuni ricordi del famoso Cubo di Rubik, noto tra gli italiani  come Cubo Magico, e di cui gli ungheresi sono molto orgogliosi. Durante il nostro Tour di Pest anche a noi verranno in mente le numerose combinazioni del cubo e la celebre frase di Rubik: “c’è sempre la soluzione, ma non è l’unica”


Torna ai contenuti